Divertimento low cost: come divertirsi risparmiando

Il tempo libero è un valore della nostra vita e la sua qualità è una fetta importante del nostro benessere e della nostra felicità. Ci sono tanti modi per impiegarlo, da soli o con altri, ed il nostro divertimento può essere anche low cost.

Infatti, uscire significa dover spendere dei soldi, e spesso nemmeno pochi. Ma è comunque possibile cercare di risparmiare anche quando si esce per divertirsi.
Ad esempio, se siete amanti dei pranzi e delle cene fuori, è possibile risparmiare senza rinunciare al gusto. Innanzitutto si possono prendere in considerazione i cosiddetti “take away” che costano sicuramente meno dal momento che si ordina ciò che si vuole e lo si porta via. Nella maggior parte dei casi i take away offrono anche qualche panchina o tavolino dove poter consumare il cibo appena comprato. Le possibilità sono davvero tante: kebab, pizza, cinese,rosticceria…
Per quanto riguarda, invece, i ristoranti o le trattorie, spesso questi offrono il cosiddetto “Menu Turistico” nel quale sono inserite le specialità della casa ad un prezzo standard generalmente piuttosto conveniente.
Infine, un altro escamotage per mangiare, soprattutto di sera, senza spendere troppo, è l’aperitivo. Nei bar o nei locali dove l’aperitivo è davvero ben assortito esistono tantissime varietà di cibo da mettere nel proprio piatto nella quantità che si desidera e tutte le volte che si vuole.

Ma divertirsi non significa solo mangiare fuori. E’ possibile divertirsi in maniera low cost anche al cinema. Infatti, tutte le sale cinematografiche prevedono un giorno di proiezione con biglietto di ingresso ridotto. Inoltre, molte sale offrono la possibilità di un abbonamento: più spettacoli acquistati in prevendita tutti insieme che costano meno che acquistati singolarmente.
Anche in discoteca si può risparmiare qualcosa. Ad esempio si può chiamare direttamente la discoteca o i numeri presenti sui volantini trovati in giro: così facendo si possono ricavare sconti o sul biglietto di ingresso o sulle consumazioni, spesso ricevendo anche dei gadget in regalo, semplicemente iscrivendosi alla lista di qualche pr.
In alternativa si può optare per dei locali che offrano la possibilità di usufruire di una tessera, per cui si paga l’ingresso una volta soltanto e poi si entra gratuitamente le volte successive, solo esibendo la tessera.
Anche al pub si può risparmiare, pur essendo generalmente locali già piuttosto economici. Anche in questo caso vi sono alcuni pub che forniscono la possibilità di sottoscrivere una tessera con la quale è possibile ottenere sconti sulle consumazioni o sull’ingresso a serate speciali organizzate dal pub stesso.

Infine, il classico metodo di divertimento low cost è quello di organizzare feste o ritrovi a casa, senza troppe pretese.
Le spese possono essere divise tra tutti i partecipanti e si acquistano tranci di pizza, stuzzichini già pronti, bibite. Oppure si prepara qualcosa di semplice e veloce con le proprie mani.
In sottofondo la musica dallo stereo e poi giochi da tavolo o tavole rotonde di chiacchiere completano la festa, facendola riuscire nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *